COSA METTERE IN TAVOLA A GENNAIO

Verdure

A causa della GDO e della moderna abitudine di fare la spesa al supermercato escludendo le piccole attività, abbiamo a disposizione 365 giorni l’anno qualsiasi tipo di frutta o verdura. Poco importa che sia di stagione o meno e che provenga da coltivazioni estere o italiane.

Questo ci porta a dimenticare che frutta e verdura hanno una loro stagionalità: per questo d’inverno, ad esempio, dovremmo evitare di consumare pomodori, zucchine e melone, come d’estate dovremmo rinunciare a zucca, funghi e pere.

Solitamente se si trova un alimento “fuori stagione” al banco del supermercato, significa nel 90% dei casi che il paese di provenienza non è l’Italia e che prima di arrivare sulla nostra tavola deve intraprendere lunghi viaggi in nave o aereo. Per questo motivo dovrà essere sottoposto a metodi di conservazione che ne possono alterarne le proprietà e il gusto. Inoltre, ciò comporterà un drastico aumento del prezzo.

Di seguito, vi diamo l’elenco degli alimenti da mettere in tavola a gennaio:

Per quanto concerne la frutta:

– Arance

– Banane

– Cachi

– Kiwi

– Limoni

– Mandarini, Mandaranci

– Mele

– Melograni

– Pere

e tutta la frutta secca.

Per quanto concerne la verdura:

– Barbabietole rosse

– Bietole

– Broccoli

– Carciofi

– Cardi

– Carote

– Cavolfiori

– Cavolo nero

– Cicoria

– Fagioli

– Radicchi

– Rape

– Sedano

– Spinaci

– Verze

– Zucca

Vi consigliamo di scegliere sempre alimenti di stagione, in modo che possano mantenere inalterate le loro caratteristiche benefiche. Inoltre, solo in questo modo possiamo sostenere i piccoli contadini e produttori italiani e dar loro la possibilità di continuare la loro attività.

Vuoi rimanere aggiornato sulle novità green?

Iscriviti alla newsletter

Scritto da
Altro da Need For Green

RITENZIONE IDRICA E SALE: I CIBI INSOSPETTABILI

La ritenzione idrica, cioè l’accumulo di liquidi nell’organismo, è un disturbo molto...
Continua a leggere...