DIETA SANA ED EQUILIBRATA: LE REGOLE DA SEGUIRE

Pane formaggi e uva

Fino ad oggi hai sentito parlare di diete monotematiche, diete fai-da-te, diete piuttosto originali che assicurano risultati in tempi record. Bene, è il momento di sfatare un mito: le diete veloci e miracolose non esistono.

Se vuoi perdere peso e rimanere in salute la soluzione è una sola: cambiare lo stile di vita alimentare.

L’alimentazione equilibrata consente il buon funzionamento del corpo grazie ad un adeguato apporto di energia, acqua e nutrienti all’organismo.

Le notizie in tv e nel web ci bombardano quotidianamente e spesso confondono le idee su quali siano realmente gli alimenti da consumare e quali accorgimenti seguire per mantenersi in forma e in salute. Ad esempio, chi l’ha detto che il cioccolato fa ingrassare? 2/3 quadratini di cioccolato fondente (al 70%) al giorno abbassano la pressione e regolano i livelli dei vasi e la fluidità del sangue.

Quali sono le regole da seguire?

Alla base di una dieta sana ed equilibrata c’è una prima regola fondamentale: colazione, pranzo e cena non devono MAI mancare. Saltare i pasti provoca un forte squilibrio che produrrà delle ricadute sul benessere psicofisico.

La seconda regola per seguire una dieta sana ed equilibrata è la varietà. Questo significa portare in tavola prodotti freschi (possibilmente di produzione locale) e seguire la stagionalità degli alimenti, soprattutto di frutta e verdura.

Compila il Body Check gratuito e scopri se la tua dieta ti fornisce tutti i nutrienti di cui hai bisogno >> INIZIA IL TEST

Non sono gli alimenti in sé a fare male, ma il loro abuso.

Al posto delle diete restrittive, mangia bene, scegliendo abbinamenti validi e facendo attenzione alla qualità e quantità dei cibi.

Come già detto, i nutrienti alimentari (carboidrati, grassi, proteine, fibre, vitamine e minerali) sono indispensabili all’interno della dieta, ma facciamo un pò di chiarezza su quelli che creano maggiori dubbi:

1- I grassi buoni, se assunti nelle giuste quantità, hanno risvolti positivi nella salute perché diminuiscono il colesterolo LDL (comunemente chiamato “colesterolo cattivo”) e riducono il rischio di malattie cardiovascolari.

È bene prediligere i grassi insaturi e polinsaturi che si trovano ad esempio in: olio d’oliva, noci e semi oleosi, avocado e pesce azzurro.

2-I carboidrati non sono responsabili dell’aumento di peso, anzi, sono sostanze nutritive essenziali che garantiscono l’energia all’organismo.

In una dieta dimagrante è meglio assumere alimenti con basso indice glicemico, per cui via libera a: frutta, verdura, pasta integrale, legumi, cereali integrali, latte e formaggi.

Da sola, la dieta, non basta. Per mantenere l’organismo sano ed efficiente è fondamentale reintegrare il corpo bevendo almeno 1,5 litri di acqua al giorno e fare attività fisica per eliminare le tossine e accelerare il metabolismo.

Sei curioso di scoprire se il tuo stile di vita è sano e se assimili la giusta quantità di nutrienti?

Compilando il BODY CHECK GRATUITO potrai ricevere subito una valutazione e dei consigli nutrizionali utili per vedere finalmente i risultati che tanto hai desiderato!

inizia il test

Vuoi rimanere aggiornato sulle novità green?

Iscriviti alla newsletter

Scritto da
Altro da monica

CARBOIDRATI NELLA DIETA: AMICI O NEMICI?

Nonostante ciò che spesso si pensa, i carboidrati sono una fonte essenziale...
Continua a leggere...